Libro Orticola Al Museo

Libro Orticola

La Selezione libri è una rubrica nata dal desiderio di condividere informazioni sulla pubblicazione di volumi selezionati dai Consiglieri di Orticola. Questi appuntamenti con la Cultura offrono occasioni d’incontro gratuiti al pubblico interessato per parlare di piante e giardini, e presentare alcuni volumi scelti.

Quest’anno un volume particolare è proposto all’attenzione degli affezionati dell’Associazione Orticola di Lombardia, e delle Mostra Orticola, il “Libro Orticola“.

2016 | XXI Orticola

Orticola di Lombardia, 150 anni di Associazione, 20 anni di Mostra

Libro-Orticola-copertina

Un momento di particolare attenzione è dedicato al volume “Orticola di Lombardia, 150 anni di Associazione, 20 anni di Mostra“, da un’idea di Franco Giorgetta e con la curatela di Filippo Pizzoni. Il libro, pubblicato da Guido Tommasi Editore, festeggia due compleanni, ripercorrendo i 20 anni della mostra-mercato e i 150 dell’associazione attraverso i suoi protagonisti, le sue iniziative, le sue immagini. Il libro sarà divulgato per la prima volta.

Il libro, pubblicato da Guido Tommasi Editore, festeggia due compleanni, ripercorrendo i vent’anni della mostra- mercato e i 150 dell’associazione attraverso i suoi protagonisti, le sue iniziative, le sue immagini.

Fin dal 1865, anno della sua fondazione, Orticola è stata una delle prime istituzioni italiane a promuovere la conoscenza delle piante, dell’arte dei giardini e del paesaggio vegetale spontaneo. Attenta a tutti coloro che si interessano al mondo della natura, Orticola ha organizzato, nel corso degli anni, molti eventi, mostre, conferenze e incontri con specialisti per far conoscere nuove varietà botaniche e approfondire speciali tecniche di giardinaggio. Il volume illustra le tappe più importanti della storia dell’Associazione che, con la sua antica presenza, permette di ripercorrere la storia dell’ultimo secolo del giardinaggio in Italia e in particolare in Lombardia. All’inizio del nuovo millennio, Orticola si racconta. E nel motto Terrestria Sidera Flores ricompone, attraverso le pagine sui giardini più amati e i ricordi dei personaggi che li hanno resi così vivi, tante vicende della storia milanese e lombarda. In vendita nelle migliori librerie.

Sabato 7 maggio ore 17:30 Area Corsi Dugnani 1
Ai Giardini Pubblici Indro Montanelli — Via Palestro — Milano.
Presentazione del libro con Francesca Marzotto Caotorta e Franco Giorgetta

2016 | XXI Orticola

Libri a Orticola

libri-selezione-2016

Durante i giorni della XXI Mostra Orticola, nel cuore della manifestazione presentiamo dei volumi scelti in tema. Undici volumi, per altrettanto belle occasioni d’incontri e conversazioni con gli autori ed esperti di giardino e non solo.

Visita la sezione dedicata Libri a Orticola

“Il Giardinaggio Scritto”

Nell’ambito di BookCity Milano Orticola di Lombardia presentò il volume a cura di Filippo Pizzoni Il Giardinaggio Scritto che segue la Mostra, — organizzata nel 2014 con il patrocinio del Comitato Scientifico Expo 2015 —.

Il giardinaggio scritto

Biblioteca Nazionale Braidense
La presentazione si svolse nella Sala Maria Teresa della Biblioteca Nazionale Braidense, via Brera 28, un Venerdì 23 ottobre 2015

Visita la sezione dedicata Gli Incontri Verdi

Orticola di Lombardia ha selezionato:

Le Rose Italiane

Una storia di passione e bellezza dall’Ottocento a oggi

di Andrew Hornung Edizioni Pendragon

Una storia di passione e bellezza dall’Ottocento a oggi è stato presentato l’8 maggio 2015, per la XX Mostra Orticola, in tema con l’esposizione botanica “Orticola per le rose italiane”, a cura di Orticola di Lombardia, con Francesca Marzotto Caotorta, curatrice della Mostra Orticola, scrittrice e nota paesaggista, in presenza dell’Autore, e di Vittorio Barni di Rose Barni.

  • a Carimate (Como) il 17 maggio
  • a Monza il 21 maggio
  • a Giussano (Milano) il 24 maggio

Presentazioni a cura dell’editore
www.pendragon.it/libro.do?id=2323

Hornung - Le rose italiane

In breve…

La storia delle rose ottenute in Italia dall’Ottocento a oggi è un “romanzo” che non era stato ancora scritto: vi si trovano colpi di scena e misteriose scomparse, usurpazioni ed eredità disperse, vizi e virtù dell’italica stirpe. Andrew Hornung, esperto inglese di rose e giardini italiani, è riuscito in una grande impresa, raccogliendo e sistematizzando per la prima volta informazioni frammentarie, sparse in cataloghi, articoli di riviste e libri rarissimi e, soprattutto, presentando informazioni derivanti da fonti inedite: archivi pubblici e privati, diari e bollettini compilati dagli stessi ibridatori e testimonianze dirette. Il risultato è un volume che, per la prima volta, permette a tutti gli appassionati di conoscere l’importante contributo di uomini e donne del Belpaese alla storia universale delle rose.

Questo è un libro da cui i ricercatori del futuro potranno sempre attingere stimolanti idee, destinato, per l’ampiezza della sua portata e l’autorità delle sue conclusioni, a non conoscere rivali per molti anni a venire.

Charles Quest-Ritson (curatore dell’Enciclopedia delle rose della Royal Horticultural Society)
L’Autore

Nato a Cardiff nel 1944, Andrew Hornung ha studiato Lingua e letteratura tedesca nelle università di Manchester e Londra. Dopo quasi vent’anni di impiego nel campo dell’istruzione in Gran Bretagna, ha vissuto in Italia dal 1987 al 2006, insegnando inglese in Brianza. È in questo periodo che, anche grazie all’incontro con Carlo Cappellini di Carugo, la sua passione per il giardinaggio si trasforma in qualcosa di più serio, tanto che al ritorno in Inghilterra comincia a dedicarsi agli studi su vari argomenti in ambito orticolo, in larga parte legati all’Italia. Ha pubblicato numerosi articoli su Giovanni Casoretti, le rose di Luigi Villoresi, Carl Ludwig Sprenger e Ludovico Winter.

Interviene:

  • Andrew Hornung, autore de “Le Rose Italiane”.
  • Francesca Marzotto Caotorta, scrittrice e paesaggista, curatrice della Mostra Orticola.
  • Vittorio Barni, titolare del Roseto Rose Barni

PROFILO
“Le Rose Italiane”
Una storia di passione e bellezza dall’Ottocento a oggi
di Andrew Hornung {Edizioni Pendragon}
isbn 978-88-6598-596-0, illustrazioni a colori, € 22,00

Appuntamento con la Cultura alla GAM – Galleria d’Arte Moderna

Presentazione del 03.04.2014

Nel video Filippo Pizzoni e Margherita Lombardi nel contesto de “le Giornate di Studi 2014”
Questa piccolo video a cura di Fashioningmedia.com

Filippo Pizzoni per Orticola di Lombardia ha selezionato:

“Hortus Librorum Liber Hortorum”

in occasione dell’uscita del Terzo e Ultimo volume
“Ottocento e Novecento”

di Franco Giorgetta {Edizioni Il Polifilo}

L’idea di giardino dal xv al xx secolo attraverso le fonti a stampa

Presentazione curata da Franco Giorgetta, Autore dell’opera.

in presenza dell’Editore

Sono intervenuti:

  • Filippo Pizzoni, architetto paesaggista e curatore della traduzione italiana
  • Andrea Kerbaker, Scrittore e collezionista di libri

Urban beauty! copertina libro

In breve…

Hortus librorum, liber hortorum (un giardino di libri, un libro di giardini) percorre la storia del giardino, o meglio dell’idea di giardino, attraverso le fonti a stampa dal 1500 ad oggi. Prima ancora di essere una bibliografia tematica (i libri e le raccolte di stampe studiate, prime edizioni e le principali che seguono, sono descritte e collazionate con riferimento alla collocazione dell’esemplare esaminato) il libro compie un affascinante percorso, osservando le metamorfosi che le figure e le forme del giardino e i suoi significati, ora palesi ora nascosti e misteriosi, hanno subito nel tempo, specchiati nelle sue fonti prime e autentiche, a partire dalla perfezione dei giardini del Rinascimento italiano, per arrivare, attraverso le forme emozionanti del parco paesaggistico del Settecento europeo, al wild garden di William Robinson, l’odierno giardino selvaggio della natura intatta, nel quale l’uomo contemporaneo ritrova l’antico perduto rapporto con la natura originaria. Il percorso che tocca più di trecento opere, distribuite nell’arco di cinque secoli, è diviso in tre volumi. Questo terzo comprende e commenta testi e raccolte dell’Ottocento e del Novecento…

Lettura di approfondimento all’opera di Franco Giorgetta

Articolo 1:
Scarica il PDF Non c’è pensiero senza un orto
Articolo di Armando Torno – © Corriere della Sera Archivio storico Riproduzione Riservata

Articolo 2:
Scarica il PDF La storia europea vista dal giardino
Articolo di Cesare de Seta – © Repubblica Archivio Riproduzione Riservata

Hortus Librorum Liber Hortorum

Il sito dell’editore Edizioni Il Polifilo

ORARIO PRESENTAZIONE
3 aprile 2014 | ore 18:00
GAM, Galleria d’Arte Moderna, via Palestro 16 – Milano

MATERIALE PROMOZIONALE
prendere contatto con l’Editore:
EDIZIONI IL POLIFILO
Via Donizetti 37 – 20122 Milano
Telefono +39-335-6030255 Fax +39-02-91390232
E-mail: info@ilpolifilo.it

Appuntamento con la Cultura alla GAM – Galleria d’Arte Moderna

Presentazione il 12.12.2013
Nell’ambito di “Orticola al Museo”

Filippo Pizzoni per Orticola di Lombardia ha selezionato:

“Latino per giardinieri”

di Lorraine Harrison Guido Tommasi Editore
Oltre 3.000 nomi di piante spiegati e raccontati

Presentazione Maury Dattilo, giornalista e scrittore.

Relatori:

  • Filippo Pizzoni, architetto paesaggista e curatore della traduzione italiana
  • Pia Meda, giornalista di Gardenia
  • Guido Tommasi, editore

Urban beauty! copertina libro

Foto libro: facsimile

In breve…

Cosa c’è in un nome?
Shakespeare fa dire a Giulietta che quella che chiamiamo “rosa” avrebbe lo stesso dolce profumo anche se avesse un altro nome.
È vero, i nomi non sono le cose: sono molto di più! Provate a sfogliare “Latino per giardinieri” e ci troverete uno scrigno di preziose informazioni, corredate da immagini delicate ed eleganti. Vi sono elencati 3.000 termini che dimostrano come il latino botanico possa suggerire la provenienza di una pianta (e, di conseguenza, le condizioni ambientali più congeniali alla sua crescita), oltre a descriverne l’aspetto, la forma, il colore, il sapore e il profumo. Alcune piante sono descritte nel dettaglio, con riferimenti a caratteristiche fisiche e culturali che spiegano il nome che le contraddistingue, portando alla luce storie avvincenti e poco note. A completare il tutto, alcuni interessanti articoli narrano le avventure di importanti “cacciatori di piante” come Sir Joseph Banks e Alexander von Humboldt e spiegano come le loro scoperte abbiano influenzato l’aspetto che hanno oggi i nostri giardini. Con l’aiuto di questo libro, ogni giardiniere potrà attingere alla ricchezza di informazioni che si cela dietro una nomenclatura latina: una rosa non sarà mai più soltanto un bel fiore profumato.

Invitiamo anche a leggere lo scritto di Filippo Pizzoni per “Io e Orticola”.

“Conoscere le piante, iniziando dal nome”

Io e Orticola il Blog di Orticola sul portale del settimanale Io Donna

Il sito dell’editore: Guido Tommasi Editore

ORARIO PRESENTAZIONE
12 dicembre 2013 | ore 18:30

GAM, Galleria d’Arte Moderna, via Palestro 16 – Milano

Appuntamenti con la Cultura, sabato 23 e domenica 24 novembre 2013

Presentazione 23.11.2013 | Nell’ambito di BookCity Milano

Filippo Pizzoni per Orticola di Lombardia ha selezionato:

“Urban beauty!”

di Anna Lambertini Editrice Compositori
Luoghi prossimi e pratiche di resistenza estetica.

Relatori:

  • Raffaele Milani, professore di Estetica e coordinatore scientifico del Laboratorio di Ricerca sulle Città dell’Università degli Studi di Bologna.
  • Chiara Bisconti, assessore al Benessere, Qualità della vita, Verde e Arredo Urbano, Sport e tempo libero del Comune di Milano.
  • Filippo Pizzoni, architetto e paesaggista.

Urban beauty! copertina libro

Foto libro: facsimile

In breve…

Un viaggio attraverso l’Europa, per raccontare storie di cambiamenti — di paesaggio urbani, di idee e forme del giardino contemporaneo, di luoghi comuni — condotte da attori diversi e con modalità differenti, ma tutte accomunate dallo stesso desiderio di costruzione di habitat quotidiani più belli.

Il sito dell’editore Editrice Compositori

ORARIO PRESENTAZIONE
23 novembre 2013 | ore 14:00

FAI Fondo Ambiente Italiano – Villa Necchi Campiglio

Via Wolfango Amedeo Mozart 14, Milano

Presentazione 24.11.2013 per BookCity Milano

Francesca Marzotto Caotorta per Orticola di Lombardia ha selezionato:

“Il giardiniere inglese”

di Masolino D’Amico {Edizioni Skira}
Alla ricerca di Lancelot “Capability” Brown (1716-1783)

Relatori:

  • Gli “Ha-ha, Capability Brown”, inventore del giardino all’inglese.
  • Emanuela Rosa-Clot, direttore di Gardenia.
  • Francesca Marzotto Caotorta, scrittrice paesaggista.

Il giardiniere inglese copertina libro
In breve…

Lancelot “Capability” Brown (1716-1783) disegnò il paesaggio inglese, creando oltre 170 parchi sia per committenti privati che per la Corte, che lo incaricò di sistemare i giardini reali di Windsor e di Hamptpon Court, dove diede vita a una felice armonia di specchi d’acqua, colline, distese erbose e suggestioni architettoniche dell’antichità classica che rievocano le atmosfere di Nicolas Piussin e di Claude Lorrain e preannunciano la sensibilità romantica.

L’autore:

Masolino d’Amico, con la sua profonda conoscenza della letteratura e del gusto inglesi del Settecento, costruisce con eleganza una trama raffinata e divertente, che ci conduce alla ricerca di questa singolare figura.
Masolino d’Amico, giornalista, scrittore, sceneggiatore e traduttore, è stato ordinario di Lingua e Letteratura Inglese all’Università di Roma ed è autore di numerosi saggi. Ha curato, tra le altre, edizioni di opere di Swift, Wilde, Shakespeare e tradotto Lawrence, Hemingway, Woolf, Stevenson.

Il sito dell’editore Skira

ORARIO PRESENTAZIONE
24 novembre 2013 | ore 15:00

FAI Fondo Ambiente Italiano – Villa Necchi Campiglio

Via Wolfango Amedeo Mozart 14, Milano