Orticola per Milano Filantropia

Orticola per Milano

Oltre la mostra botanica di maggio … Orticola è un’associazione nata nel 1854. Nel 1865, con la firma dell’atto di fondazione siglato a Milano, diventa Società Orticola di Lombardia, sul modello della Société d’Horticulture de France, con la vocazione di tramandare la cultura delle piante, l’arte del giardino e dell’orto, e per la salvaguardia del paesaggio vegetale spontaneo. La Mostra Orticola, già di tradizione nell’Ottocento, rinasce per Milano nel 1996, avendo per scopo la raccolta fondi per il verde cittadino

Oltre la Mostra Orticola

Da anni insieme per lo sviluppo delle aree verdi cittadine, Orticola di Lombardia e il Comune di Milano collaborano con lungimiranza, in attuazione di una convenzione triennale, che prevede l’investimento degli utili derivanti dalla storica manifestazione, — la Mostra Orticola ai Giardini Pubblici Montanelli —, a favore di progetti per aree verdi pubbliche.
Una parte degli utili è destinata ai Giardini Pubblici Indro Montanelli e, in particolare, ultima in data, alla sistemazione e cura dell’Aiuola dei Cerbiatti, di fronte al Museo Civico di Storia Naturale, e al Giardino Perego di via dei Giardini.

Consulta l’elenco delle opere filantropiche e realizzazioni sviluppate negli anni da Orticola di Lombardia a favore della comunità

2020/21 | Aiuola dei Cerbiatti ai Giardini Montanelli

Aiuola dei Cerbiatti
 
Orticola di Lombardia ha dotato l’aiuola del Museo Civico di Storia Naturale, di un punto a cui potersi collegare per irrigare e ha messo a dimora una serie di piante, tra cui il Phormium o Lino della Nuova Zelanda, una pianta a fogliame persistente, nastriforme, e variegato; l’Ophiopogon japonicus, volgarmente conosciuto come mughetto rosa o del Giappone, una specie che produce foglie lunghe e bacche di colore blu intenso, molto adatte per le aiuole ombreggiate, Liriope spicata ‘Silver Queen’, una sempreverde, molto rustica, che può resistere da meno 15°C, al pieno sole, all’ombra piena e alla siccità; la Acaena microphylla, una perenne sempreverde poco conosciuta, appartenente alla famiglia delle Rosaceae, la stessa del melo e del pero, e originaria della Nuova Zelanda. La disposizione delle diverse specie all’interno dell’aiuola riprende il disegno originale dell’aiuola per richiamare la geometria della mosaicoltura formale della tradizione italiana.

2020/21 | Manutenzione straordinaria al Perego

Oltre alla manutenzione ordinaria, si è provveduto alla messa a dimora di nuove piante e al restauro dei giochi danneggiati da atti vandalici.

…Approfondimento Orticola per il Giardino Perego

2019 | Orticola per i Giardini Indro Montanelli

Orticola di Lombardia presenta le nuove mappe informative e bilingue per i Giardini Pubblici Indro Montanelli di via Palestro in Milano.

Giardini Montanelli

L’attenzione alla botanica, alla storia, alla cultura e alla milanesità contraddistinguono da sempre le attività della nostra Associazione, e con quest’ultimo progetto vogliamo favorire, in modo interattivo, l’interesse per la conoscenza della storia dei giardini più amati e frequentati: i Giardini Pubblici Indro Montanelli.
Le Mappe interattive invitano a percorsi verdi e culturali ai Giardini Pubblici.

…Approfondimento I Giardini Montanelli

2019 | Orticola per Leonardo — La pergola dei gelsi

 
La Pergola dei gelsi

“La pergola dei gelsi” progetto dell’architetto paesaggista Filippo Pizzoni per Orticola di Lombardia
— Disegno pergolato di Max Casalini

 

In occasione dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci e della straordinaria riapertura al pubblico della Sale delle Asse dopo i restauri, nel Cortile delle Armi del Castello Sforzesco, a pochi metri di distanza dall’originale, cresce la Pergola dei Gelsi, riproduzione in scala 1:50 della gigantesca decorazione che il Maestro progettò sulle pareti e il soffitto della Sala nel 1498.

…Approfondimento Orticola di Lombardia per Leonardo “500”

Pergola di Leonardo 2021

La Pergola di Leonardo alla terza stagione ricopre l’intera struttura in legno
Milano Castello Sforzesco – maggio 2021

L’ipotesi suggerita da Filippo Pizzoni, vicepresidente di Orticola di Lombardia, già storico dei giardini, è che l’opera di Leonardo non sia di pura invenzione, ma possa rappresentare “l’espressione massimamente decorativa dei pergolati in uso all’epoca”.

A quell’epoca, come documentato dalla trattatistica architettonica, teatri di verzura, giardini segreti e pergolati erano luoghi realizzati con attenta cura e questi ultimi «erano percepiti come vere e proprie stanze all’aperto». Secondo Pizzoni, Leonardo potrebbe aver dipinto all’interno un pergolato effettivamente esistente nei giardini del Castello.

2019 | Orticola Arte

Orticola Arte prosegue verso la cittadinanza con la seconda edizione del progetto triennale. Nel 2019 grazie all’intervento della Galleria ArtD2 di Milano, l’artista di street-art PAO, diventa “ambassador” per Orticola e sviluppa un laboratorio artistico teorico nella Scuola Primaria Rinnovata Dante Alighieri – Istituto Comprensivo Pizzigoni in zona Ghisolfa a Nord della città, un esperimento finalizzato in un murales, coinvolgendo i ragazzi nella realizzazione dell’opera.
 
Orticola Arte 2019

Orticola Arte 2019 Photo Courtesy Comune di Milano

Infine “Primo giorno di Primavera”, scultura disegnata e realizzata da PAO fu presentata ai Giardini Indro Montanelli con Arte a Orticola, in attesa di una collocazione pubblica definitiva. — Il progetto è realizzato in collaborazione con il Comune di Milano e con gli Assessorati all’ Educazione ed Istruzione, Urbanistica, Verde e Agricoltura e Lavori Pubblici.

Approfondimento: sezione dedicata www.orticola.org/orticolaarte

2017-2022 | Il Giardino di Palazzo Reale

Giardino di Palazzo Reale
 
La seconda corte di Palazzo Reale diventa Giardino. Il progetto per il “Giardino di Palazzo Reale” a Milano, ubicato nel secondo cortile aperto sulla via Francesco Pecorari, presenta un giardino pubblico definitivo con un investimento iniziale che dura nel tempo. Con l’avvio del progetto Viridarium, un giardino ispirato alla Roma antica nel 2015, seguito dal Giardino Futurista nel 2016, Orticola di Lombardia ripresenta la tradizione del giardino a Palazzo Reale, valorizzando un’area tornata a verde pubblico.

…Approfondimento Il giardino di Orticola a Palazzo Reale

2018 | La corte d’ingresso della Galleria d’Arte Moderna

Orticola si occupa dell’allestimento della corte d’ingresso della Galleria d’Arte Moderna di Milano, in via Palestro, con la fornitura e la manutenzione di piante e vasi, scelti nel rispetto dell’architettura della Villa Reale e in accordo con i disegni dell’acciottolato e i prospetti delle facciate. I vasi, realizzati su misura, che richiamano le “Caisses de Versailles”, ospitano piante di tasso formate a piramide dall’arte topiaria; accanto, trovano spazio alcune panchine il cui disegno riprende lo stile dei primi anni dell’Ottocento così che arredi e topiaria siano in sintonia con l’elegante stile neoclassico di Villa Belgiojoso Bonaparte.

GAM allestimento corte

2018 | Incontri didattici | Passeggiata al Giardino Perego

Proseguono gli incontri allo storico Giardino Perego con una passeggiata botanica avvenuta giovedì 7 giugno 2018 alle 18.30, in preparazione dell’estate. Il tema del giorno era: le erbacee per le aiuole in ombra, i lavori di stagione… E come sempre trucchi e consigli per ottenere il meglio del proprio giardino.

 
Orticola Giardino Perego

Photo courtesy © Luca Leporati Riproduzione riservata

 

Alla terza Passeggiata al Perego, eravamo in tanti, nonostante la minaccia di pioggia (che c’è stata ma per fortuna a Passeggiata finita!) — Abbiamo parlato dell’impegno di Orticola di Lombardia nella manutenzione del Giardino Perego, delle idee sulle quali abbiamo impostato il programma manutentivo, delle sperimentazioni, della nuova aiuola che abbiamo piantato, di piante spontanee e di piante “antiche”, di elleboro (Helleborus) e di Geranium, di epimedio (Epimedium) e luzula selvatica (Luzula sylvatica), ma anche di “piccoli” problemi e “piccoli” vandalismi. La Passeggiata è stata un’occasione per dare delle risposte alle molte domande formulate dagli interessati, anche condividendo con partecipazione le loro esperienze.

Un incontro organizzato da Orticola di Lombardia in collaborazione con Susanna Magistretti (vivaio Cascina Bollate), Andrea Bassino (vivaio Barone di Nassa) e l’architetto paesaggista Filippo Pizzoni, che si sono prodigati per accompagnare il pubblico interessato, e che ringraziamo.

Da sempre impegnata nel diffondere l’interesse e l’amore per il mondo vegetale, Orticola di Lombardia propone occasioni d’incontro con i cittadini che desiderano approfondire la conoscenza delle piante, l’arte del giardino, dell’orto e del paesaggio, anche oltre il periodo festivo della mostra botanica di maggio.
 
Passeggiata al Perego

…Approfondimento Orticola per il Giardino Perego

2018 | Orticola Arte

Orticola Arte è un progetto di tre anni voluto da Orticola di Lombardia, che nel 2018 trova sviluppo in una scuola dell’infanzia: l’intento è quello di coniugare verde e cultura contemporanea contribuendo a una positiva e responsabile trasformazione del vivere quotidiano.
 
Orticola Arte - Dove sei? Dove abiti?

Orticola Arte 2018 sviluppa un’installazione artistica permanente di Claudia Losi, dal nome “Dove sei? Dove abiti?” che possiamo tutti ammirare sulle mura della Scuola dell’infanzia di via Savona 30.

Il progetto realizzato in collaborazione con il Comune di Milano s’inserisce in una serie di iniziative a vocazione filantropica che Orticola di Lombardia dedica alla cittadinanza.

Approfondimento: sezione dedicata Orticola Arte

2018 | Il Giardino del Palazzo della Triennale di Milano

Orticola di Lombardia è lieta di presentare il progetto dedicato al Giardino del Palazzo della Triennale di Milano. Un allestimento affidato a Orticola di Lombardia e ideato dal suo vicepresidente Filippo Pizzoni, architetto paesaggista e storico dei giardini, con l’aiuto di Susanna Magistretti, del vivaio Cascina Bollate, e Andrea D’Ascola con Alberto Corti Giardiniere. Il vivaio fornirà le varietà selezionate e i contenitori dove saranno piantumate principalmente delle erbacee perenni e graminacee: acanto (Acanthus mollis, A. spinosus), bergenia (Bergenia ‘Eric Smith’), carice (Carex pendula) e calamagrostis (Calamagrostis x acutiflora ‘Karl Foerster’), piante che si adattano perfettamente al luogo e che non hanno esigenze particolari in termini di manutenzione, consentendo una gestione sostenibile delle aiuole di questo giardino.
 
Planimetria

Planimetria a cura di aMAZING_sTUDIO Architetto Filippo Pizzoni per Orticola di Lombardia

L’idea che ha ispirato l’intervento è quella di creare uno sfondo verde, come una quinta scenica che esalti il valore delle opere presenti dando nello stesso tempo un limite che definisca lo spazio del giardino rispetto al parco circostante, oltre la cancellata.
— Filippo Pizzoni.

Planimetria
 
Lo spazio conchiuso del giardino non è uno spazio secondario del museo ma è parte integrante del sistema museale. La quinta verde ha lo scopo principale di consentire, dall’interno, una maggior concentrazione sulle opere e sullo spazio che le contiene, senza però ridurre l’introspezione dall’esterno; la quinta avrà, dall’esterno, il ruolo di attrarre, senza svelare subito il contenuto.

Il progetto è costituito da ben otto aiuole dal carattere monospecifico e molto definito con piante cosiddette “architettoniche”, installazioni “vive” che si allineano al perimetro del giardino, — conchiuso sul retro del Palazzo della Triennale che si affaccia sul Parco Sempione —, insinuandosi direttamente nello spazio interno per dialogare con le installazioni e con gli alberi, in una composizione che valorizza la geometria ad anfiteatro dell’area e il suo ruolo espositivo. In quel perimetro troviamo i “Bagni Misteriosi” di Giorgio De Chirico, opera storica di grande valore artistico restaurata pochi anni fa, e altre installazioni inerenti alla programmazione culturale del Museo della Triennale. La forma delle aiuole, a triangolo, è sottolineata da cordoli metallici che sottolineano in maniera delicata ma decisa, il loro ruolo nel comporre nuove prospettive.

Il progetto prevede infine la piantagione di un Albero dei fazzoletti (Davidia involucrata), — in ottemperanza a quanto previsto dal regolamento del Verde di Milano, è necessario piantare un albero, in sostituzione di un esemplare precedente morto —. La scelta si è orientata secondo diversi criteri: sostanzialmente, da un lato è stato mantenuto il criterio della alta ornamentalità nel rispetto del progetto originario del Parco Sempione, dall’altro si è optato per una specie che non avesse uno sviluppo eccessivo negli anni e si potesse inserire in modo armonico nell’area disponibile; infine, dal punto di vista estetico, si è privilegiato un albero che avesse il suo momento di massima spettacolarità a primavera, in corrispondenza dell’apertura del giardino, e in particolare in aprile.

Vogliamo sottolineare che nel 2017, in maggio, ebbe inizio una prima collaborazione con il Triennale Design Museum di Milano che aderiva all’iniziativa promossa da Orticola di Lombardia, che coinvolgeva alcuni dei più importanti musei milanesi, con la Convenzione “Orticola al Museo” a favore del pubblico della Mostra-mercato e dei soci dell’Associazione Orticola di Lombardia.

2017 | Incontri didattici

Da sempre impegnata nel diffondere l’interesse e l’amore per il mondo vegetale, Orticola di Lombardia propone occasioni d’incontro con i cittadini che desiderano approfondire la conoscenza delle piante, l’arte del giardino, dell’orto e del paesaggio, anche oltre il periodo festivo della mostra botanica di maggio.

Dopo un “open weekend” agli Orti Fioriti CityLife per GreenCity Milano, i 23 e 24 settembre 2017, la stagione autunnale è proseguita con due iniziative didattiche al Giardino Perego.

Orticola di Lombardia in collaborazione con IO donna, e con Susanna Magistretti e Andrea D’Ascola (vivaio Cascina Bollate), Mario Mariani (vivaio Central Park), Beatrice Consonni (vivaio Eredi Carlo Consonni), Roberto Baradel (vivaio Baradel) e l’architetto paesaggista Filippo Pizzoni, si sono prodigati per organizzare quest’incontri e accogliere il pubblico interessato, l’11 e il 18 novembre 2017, in continuità con la “passeggiata didattica” primaverile al giardino avvenuta nel mese di marzo 2017.
 
 
Al Giardino Perego
 

Novembre 2017 | Al Giardino Perego

Una passeggiata nel giardino storico durante i lavori d’autunno.
“Perché, se li vedrete, li saprete anche fare: dalla divisione delle erbacee alla messa a dimora dei mughetti e di arbusti per le nuove aiuole”. 
 

A lezione di bulbi
 

Novembre 2017 | Orticola con IO donna “A scuola di bulbi”

Una lezione di giardinaggio con il femminile del Corriere della Sera, IO donna e Orticola di Lombardia.
Per “progettare” insieme la primavera…

Nel mosaico sottostante, alcune sequenze della passeggiata al Giardino Perego in novembre 2017, e negli ultimi due riquadri, la fioritura dei tulipani della varietà Tulipa turkestanica, in aprile 2018, i cui bulbi furono messi a dimora durante la “lezione di bulbi”.
 
Incontri didattici al Giardino Perego
 
Approfondimenti con le pubblicazioni di IO donna che documentano l’evento:
“A scuola di bulbi” con Io donna e Orticola di Lombardia
“A lezione di bulbi” con Io donna e Orticola di Lombardia
 
Tulipa Turkestanica

photo courtesy © Luca Leporati Riproduzione riservata

 
…Approfondimento Orticola per il Giardino Perego

Dal 1996 al servizio della comunità

Da oltre vent’anni, Orticola di Lombardia, Associazione senza fine di lucro organizza la Mostra Orticola nei Giardini Indro Montanelli con lo scopo di far conoscere la produzione floro vivaistica d’eccellenza e anche raccogliere fondi per il verde cittadino.

“L’operato filantropico di Orticola di Lombardia, è reso possibile grazie ai ricavi realizzati con la Mostra Mercato Orticola, attraverso l’impegno dei suoi consiglieri e volontari. Il ricavato netto della mostra viene destinato a iniziative socio-culturali e progetti per la rivalutazione del verde cittadino in collaborazione con il Comune di Milano. Il costo del biglietto serve a permettere la organizzazione di un simile evento. I consiglieri di Orticola di Lombardia collaborano gratuitamente, come volontari, alla progettazione, alla ideazione e alla esecuzione della manifestazione. La conoscenza, l’esperienza, e l’impegno etico di Orticola di Lombardia è messo, tutto, al servizio della comunità e del verde cittadino.”

Gianluca Brivio Sforza – Presidente di Orticola di Lombardia

Orticola per Milano

 

Negli anni

Negli anni i nostri interventi offerti alla comunità sono andati:

  • alle aiuole del parco davanti al Museo di Scienze Naturali
  • ai giardini della Biblioteca Sormani.
  • alla Mostra di Fotografia Fine Art “Green Shades” con ingresso libero.
  • al Giardino Perego per cinque Orticole (5 edizioni di Orticola).
  • al Giardino Perego con un parco giochi avveniristico.
  • per un Progetto Orticoltura Urbana, con la creazione di un orto urbano nella Chiesa Cristiana protestante di via Marco de Marchi 9, Milano;
  • all’Orto Botanico di Brera.
  • al Premio Orticola D’Esterni che premia un giovane designer italiano.
  • alla Mostra di Fotografia Fine Art “SmallGARDEN” con ingresso libero.
  • a un intervento di logistica a favore del progretto MiColtivo Orto a Scuola, in partenariato con Fondazione Catella. Progetto pilota per installare degli orti urbani nelle scuole.
  • al Premio Lavinia Taverna dal 2011 al 2015 Convegno annuale con ingresso libero.
  • al ciclo de Le Giornate di Studi di Orticola di Lombardia, convegni che si sono svolti ogni anno con ingresso libero dal 2012 al 2015.
  • ai Giardini Indro Montanelli per la cura dell’area del laghetto, al ripristino della corte di Palazzo Dugnani che si affaccia sui giardini pubblici, e nel 2015-2016 con il progetto “prendiamoci cura del nostra giardino storico” coinvolgendo volontari giardinieri con Milano Altruista.
  • alle aiuole di Piazzale Cadorna e Piazza Meda in convenzione con il Comune di Milano.
  • al Viridarium. Il giardino romano di Orticola aperto a tutti, riportando un’area di Palazzo Reale a verde pubblico. Il progetto integrava per la prima volta un percorso botanico a Palazzo Reale, come complemento della notevole mostra “Mito e Natura” — dalla Grecia a Pompei —.
  • al Giardino Futurista di Boccioni un giardino ispirato all’arte del Maestro, a Palazzo Reale.
  • al prato fiorito seminato nelle aiuole spartitraffico di Piazza Monte Titano alle porte di Milano.
  • all’orto fiorito realizzato da CityLife in collaborazione con Orticola di Lombardia e Cascina Bollate.
  • al mantenimento programmato del Giardino Perego adottato da Orticola in convenzione con il Comune
  • al secondo cortile di Palazzo Reale — ora Giardino di Palazzo Reale —, tornato a verde pubblico grazie a Orticola, con un allestimento definitivo dall’inizio del 2017.
  • al secondo ciclo de Le Giornate di Studi di Orticola di Lombardia convegni con cadenza annuale e con ingresso libero, programmato dal 2017 al 2020.
  • all’ampliamento degli Orti Fioriti realizzati da CityLife in collaborazione con Orticola di Lombardia e Cascina Bollate.
  • agli incontri didattici di primavera e d’autunno 2017 al Giardino Perego e agli Orti Fioriti CityLife per i cittadini che desiderano approfondire la conoscenza delle piante, l’arte del giardino, dell’orto e del paesaggio.
  • alla sistemazione della Aiuola dei cerbiatti, di fronte al Museo Civico di Storia Naturale di Milano, con l’aiuto del Vivaio Cascina Bollate.
  • al Giardino del Palazzo dell’Arte – Museo della Triennale di Milano.
  • alla Scuola dell’Infanzia di via Savona 30, nell’allestimento permanente dell’opera “Dove sei, Dove abiti” di Claudia Losi, per il progetto Orticola Arte.
  • alla risistemazione delle bacheche poste agli ingressi dei Giardini Pubblici di via Palestro.
  • all’allestimento e agli arredi della corte d’ingresso di Villa Reale, sede della Galleria d’Arte Moderna di Milano.
  • agli incontri didattici di primavera 2018 al Giardino Perego.
  • alla messa a dimora delle “Piante del Giardino Matrice” al Giardino Perego.
  • al restauro delle bacheche informative poste agli ingressi dei Giardini Pubblici Indro Montanelli.
  • al secondo ciclo de Le Giornate di Studi (2019) di Orticola di Lombardia, convegni con cadenza annuale e con ingresso libero, programmato dal 2017 al 2020.
  • alla Scuola Elementare Dante Alighieri in via Mac Mahon 100 in Milano, con un approccio educativo, finalizzato in un’opera permanente firmato dall’artista di street-art PAO e dagli studenti per Orticola Arte.
  • ai Giardini Indro Montanelli per l’aggiornamento e la fornitura delle mappe informative (2019) scaricabili con l’ausilio del QR code, che trovano spazio all’interno delle nuove bacheche, realizzate nel 2018.
  • alla Pergola dei gelsi — “L’Altra Pergola” —, costituita nel Cortile delle Armi del Castello Sforzesco, a pochi metri dalla Sala delle Asse dove si trova l’affresco originale di Leonardo da Vinci a cui è ispirato il progetto “vivo” ideato dall’arch. Filippo Pizzoni, Vice Presidente di Orticola di Lombardia, per “Leonardo500”.
  • al secondo ciclo de Le Giornate di Studi (2020) di Orticola di Lombardia, convegni con cadenza annuale e con ingresso libero, programmato dal 2017 al 2020.
  • al rinnovo dell’Aiuola dei cerbiatti, di fronte al Museo Civico di Storia Naturale di Milano
  • al Giardino Perego per la messa a dimora di nuove piante (2020) oltre alla manutenzione ordinaria
  • al Giardino Perego per interventi di restauro al parco giochi (2021)
  • al Giardino di Palazzo Reale per la manutenzione ordinaria

Orticola di Lombardia adotta il Giardino Perego

Aprile 2016 — Da quest’anno Orticola di Lombardia adotterà il Giardino Perego, dove abbiamo già realizzato il nuovo parco giochi per bambini arredato con le panchine donate alla città da Ceresio Sim. Sarà nostra responsabilità la cura e la gestione di questo spazio verde e ci impegneremo come sempre per riportarlo ad essere un gioiello. — Gianluca Brivio Sforza.

…Approfondimento Orticola per il Giardino Perego
 
Orticola di Lombardia I giardini Perego

Targa Orticola sul cancello del Giardino Perego

Il Giardino Perego e il parco giochi avveniristico

Il progetto di sistemazione del Giardino Perego è partito nel 2005, anno in cui è stato siglato l’accordo con il Comune di Milano, ed è proseguito negli anni successivi con la presentazione del progetto di riqualificazione dell’area giardini che è diventato operativo l’anno successivo.

…Approfondimento Orticola per il Giardino Perego

Orticola di Lombardia nel cuore di CityLife

Già dal 2015, l’Associazione prende parte al grande progetto di riqualificazione urbana del quartiere Fiera di Milano.
“Orti fioriti” ideata da Filippo Pizzoni con Susanna Magistretti di Cascina Bollate e realizzata da CityLife, in collaborazione con Orticola di Lombardia, è un’estensione di circa 3000 metri quadrati composta da un grande orto, un giardino di erbe aromatiche e ampie aiuole di erbacee. Spazi verdi che arricchiscono la città e la vita dei suoi cittadini.

“Orti fioriti”, come ci illustra l’architetto Filippo Pizzoni, “è in linea con la missione di Orticola di Lombardia che da sempre promuove il sapere e la tradizione italiana di orticultura e giardinaggio. Un grande orto, dove le ampie aiuole di ortaggi si alternano a bordure di erbacee fiorite, riprende la cultura italiana dell’orto di casa: un giardino buono e bello, utile e piacevole al tempo stesso! L’obiettivo è ridare ai milanesi il sapere agronomico non disgiunto dal gusto del bello, mettendo a disposizione del pubblico spazi verdi aperti, adatti allo svago e a momenti di relax. Un regalo alla città di cui Orticola è molto orgogliosa!”.

…Approfondimento Orti Fioriti a Citylife

www.city-life.it

Dal 1996 | Le aiuole di Milano

Dal 1996 l’Associazione investe i proventi della mostra-mercato in interventi a favore delle aree verdi della città. Dal 2014, una Convenzione con il Comune di Milano regola le diverse sistemazioni che Orticola realizza nelle aiuole di Milano. Tra i primi luoghi a beneficiarne, gli storici Giardini Perego con il parco giochi, il cortile di Palazzo Dugnani e, tra gli ultimi, piazza Meda dove è stata sistemata una zona di piacevole sosta.

2016 | Un prato fiorito

Dall’autunno del 2015, come parte della sperimentazione di forme di intervento a bassa manutenzione e alto valore estetico, è stata la creazione di un prato fiorito seminato in autunno nella grande aiuola spartitraffico di Piazza Monte Titano, uno degli ingressi alla città, dove ora splende una grande distesa di fiori. I lavori sono stati eseguiti da Cascina Bollate, impiegando i miscugli fioriti di Nova Flore forniti da Envira e diserbando con Ecodiserbo System di Demetra.

…Approfondimento sul blog Io e Orticola Il prato fiorito cresce

2016 | Prendiamoci cura del nostro giardino storico!

Nel 2015 e nel 2016, nel periodo della Mostra Orticola

In occasione dei 20 anni della Mostra Mercato Orticola ai Giardini Pubblici nasce una proposta per l’organizzazione di gruppi di volontari per la pulizia del “nostro giardino storico”. L’iniziativa si svolge con il patrocinio del Comune di Milano — Assessorato Settore Verde e Agricoltura —, e in collaborazione con Milano Altruista.

…Approfondimento Prendiamoci cura del nostro giardino storico

Mi Coltivo, Orti a scuola

I bambini sono i protagonisti di un programma volto a incoraggiare una corretta e sana alimentazione attraverso l’esperienza concreta degli orti didattici allestiti, con una ampia sistemazione degli spazi, nei cortili delle scuole pubbliche cittadine. Nell’ambito del programma – avviato in forma pilota già nel 2012 – l’obiettivo è di mettere a punto un modello didattico, connesso all’orto, in grado di radicarsi nel programma scolastico. A questo proposito, le insegnanti dei tre gradi scolastici (scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado) partecipano a un innovativo percorso formativo interdisciplinare, attivato con il supporto del Dipartimento di Scienze Umane per la formazione dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca. A oggi il programma è stato attuato in sei istituti scolastici comprensivi pubblici con il supporto di Fondazione Cariplo e Fondazione Romeo ed Enrica Invernizzi.

Expo 2015 Spa e Fondazione Riccardo Catella sottoscrivono l’accordo per promuovere “I Progetti della Gente” e insieme all’Associazione Orticola di Lombardia presentano “MiColtivo, Orto a Scuola” progetto di educazione alimentare e ambientale nelle scuole pubbliche.

…Approfondimento Orti a scuola

Green City Milano

Milano è sempre più green, anche grazie a Orticola di Lombardia.
Dal 2015, Orticola aderisce all’iniziativa Green City Milano promossa ogni anno dal Comune. Per tre giorni il verde è protagonista negli orti e nei cortili della città. La natura si può incontrare, anche in città! Imparare a conoscerla è il primo passo per amarla.

…Approfondimento Green City Milano

Orticola di Lombardia e il Comune di Milano

Da anni insieme per lo sviluppo delle aree verdi cittadine, hanno firmato una convenzione triennale che prevede l’investimento degli utili derivanti dalla storica manifestazione ai giardini pubblici Montanelli a favore di progetti per aree verdi pubbliche.

Nel maggio 2014 Gianluca Brivio Sforza, Presidente di Orticola di Lombardia, e Chiara Bisconti, Assessore al Verde del Comune di Milano, firmano una convenzione triennale che prevede l’investimento degli utili derivanti dalla storica manifestazione ai Giardini Pubblici Montanelli a favore di progetti per nuove aree verdi pubbliche e per la risistemazione di quelle esistenti.

“Un accordo importante – ha dichiarato Chiara Bisconti – che può diventare il modello di future collaborazioni con altri soggetti privati. Orticola è una manifestazione storica, abbiamo riconosciuto il suo valore culturale e con questo accordo diamo precise garanzie agli organizzatori per le manifestazioni dei prossimi tre anni, in particolare quella del 2015 che, con la concomitanza di Expo, assumerà un valore particolare. Il mio ringraziamento va al Presidente Brivio Sforza e a Orticola di Lombardia per la sensibilità che hanno dimostrato, alla passione che da venti anni profondono per questa città. Nella convenzione prevediamo un ampliamento delle collaborazione sulle tante declinazioni culturali legati al verde insieme ai musei civici.”

Orticola avrà garantito per tre anni l’utilizzo dei Giardini Montanelli alle stesse condizioni attuali. Gli utili realizzati nella mostra mercato saranno investiti nella riqualifi cazione e manutenzione del verde pubblico milanese, proponendo al Comune progetti specifi ci di sponsorizzazione che seguiranno l’iter già previsto per tutti i programmi di adozione e cura delle aree verdi cittadine.

Orticola garantirà anche, per i prossimi tre anni, una serie di sconti agli ingressi, mentre saranno gratuiti gli accessi a scolaresche e ai minori di 16 anni. L’accordo è stato ritenuto molto importante da entrambe le istituzioni, in quanto può diventare il modello per future collaborazioni tra soggetti pubblici e privati dal riconosciuto valore culturale.